La visione di Leone XIII

La visione di Leone XIII

Guardava fisso, senza batter palpebre, ma con un senso di terrore e di meraviglia, cambiando colori e lineamenti. Qualcosa di strano, di grande, avveniva in lui. Finalmente, come rinvenendo in sé, dando un leggero ma energico tocco di mano, si alza. Lo si vede avviarsi verso il suo studio privato.
Guardava fisso, senza batter palpebre, ma con un senso di terrore e di meraviglia, cambiando colori e lineamenti. Qualcosa di strano, di grande, avveniva in lui. Finalmente, come rinvenendo in sé, dando un leggero ma energico tocco di mano, si alza. Lo si vede avviarsi verso il suo studio privato.
Iscriviti alla nostra newsletter!

Riceverai tutti gli aggiornamenti del nostro sito web, oltre alla possibilità di avere la nostra rivista “Templum Domini” in formato scaricabile e stampabile, e tanti altri contenuti esclusivi!

Leggi anche questi articoli

“Chi incontra voi incontra me, chi accoglie voi accoglie me”

L’annuncio che la Chiesa rinnova ogni anno: “Cristo è risorto, egli è veramente risorto!”, non nasce da una infatuazione dei primi cristiani, da un mito che ha sostenuto la nascita della Chiesa, da una tradizione senza fondamento che sarebbe arrivata fino a noi.

La Quaresima è tempo di ritorno a Dio e alla luce

Il Sommo Pontefice, durante l’omelia del mercoledì delle Ceneri ha ricordato che la Quaresima è un tempo per fare un «viaggio di ritorno a Dio», un «esodo di ritorno a Dio», un «lasciarci riconciliare con Dio» (Francesco, omelia del mercoledì delle Ceneri 2021, Basilica Vaticana).

error: Questo contenuto è protetto!