Santi

L'importanza data a tale periodo lo induce a scrivere un capitolo specifico sulla quaresima, quale tempo forte dell'anno liturgico per il quale, senza dubbio, egli aveva particolare devozione e che
In questa giornata dedicata all'immenso sacerdote santo italiano, ricordiamo i frutti del suo operato attraverso gli ammonimenti che Don Bosco faceva ai suoi fedeli.
San Nicola di Bari, nacque probabilmente a Pàtara di Licia (Turchia) il 15 marzo 270. Nicola ricevette un’educazione di alto livello da genitori pii e virtuosi, che lo iniziarono alla
San Francesco Saverio (Francisco de Jasso Azpilcueta Atondo y Aznares de Javier), nacque nel castello di Javier (Spagna) il 7 aprile 1506, da una famiglia nobile. I beni della famiglia
Santa Caterina Labouré (al secolo Zoe Labouré), nacque a Fain-lès-Moutiers (Francia) il 2 maggio 1806, da genitori di solida fede. Caterina, all’età di 9 anni, rimase orfana della madre che
Nacque a Porto Maurizio (ora Imperia) il 20 dicembre 1676. Ad appena 12 anni fu avviato alla vita religiosa inviandolo a Roma presso lo zio Agostino Casanova, perché potesse studiare
Santa Caterina d’Alessandria, nata ad Alessandria d’Egitto, figlia di nobili. Fin da piccola fu dotata dalla natura di un ingegno e di una bellezza così rara, che era stimata la
San Martino di Tours, nacque a Sabaria Sicca (odierna Szombathely, in Ungheria), suo padre, che era un importante ufficiale dell’esercito Romano, gli diede il nome di Martino in onore di
Beato Rosario Livatino, nacque a Canicattì (Agrigento) il 3 ottobre 1952, da una famiglia borghese. Rosario trascorre un’infanzia serena, nella semplicità e nel decoro di una famiglia, appartata e schiva,

Leggi la nostra rivista telematica
Templum Domini

Iscriviti al nostro canale Whatsapp per contenuti esclusivi

error: Questo contenuto è protetto!