Search
Close this search box.

Messaggio augurale per il Santo Natale

Messaggio augurale per il Santo Natale

Carissimi lettori,

In questo clima natalizio desidero esprimere la gioia e la gratitudine che avvolgono il mio cuore. Il Natale è il momento in cui la luce divina si diffonde nel buio della notte, portando speranza e rinnovamento. In un mondo spesso affannato, è fondamentale riscoprire il significato profondo di questo evento così straordinario.

La nascita di Gesù Cristo è la manifestazione suprema dell’amore divino per l’umanità. In questo momento di contemplazione, incoraggio ciascuno di voi a riflettere sulla presenza di Cristo nelle nostre vite e a condividere questo amore con coloro che ci circondano. Il Natale è un invito a diffondere la gentilezza, la compassione e la carità, valori fondamentali che ci uniscono come comunità cristiana.

In un mondo che talvolta sembra smarrito, la fede ci guida come una stella luminosa nella notte. Il messaggio natalizio ci invita a rafforzare la nostra amicizia con Dio e a vivere secondo quanto ci è stato rivelato. È anche il momento per rafforzare i legami familiari e comunitari. Il calore delle relazioni umane, la condivisione di momenti significativi e la solidarietà sono doni preziosi che arricchiscono la nostra esistenza. In questo Natale, invito ciascuno di voi a dedicare tempo alle persone care, a mostrare gratitudine per il dono della famiglia e a estendere la mano a chi ha bisogno di sostegno e affetto.

In chiusura, auguro a voi e alle vostre famiglie un Natale sereno e illuminato dalla luce divina. Che il nostro cammino sia guidato dalla fede, arricchito dalla carità e colmo di pace. Possa questo periodo natalizio portare gioia nei vostri cuori e diffondere speranza in ogni angolo del mondo.

Con affetto cristiano,

Alex Vescino
Direttore di Ecclesia Dei

Tag

TEMPLUM DOMINI

Leggi la nostra rivista telematica
Templum Domini

CANALE WHATSAPP

Iscriviti al nostro canale Whatsapp
per contenuti esclusivi

LEGGI ANCHE ...

San Pio V (al secolo Antonio Ghislieri), 225º papa della Chiesa cattolica, nacque a Bosco Marengo (Alessandria) il 17 gennaio
Satana ha cessato di dubitare, è passato dal sospetto alla certezza? È ora convinto che Gesù, che lui sa essere
«O felix culpa, quae talem ac tantum meruit habere Redemptorem!» Il canto della veglia pasquale sintetizza in modo perfetto la
Domodossola. Il prete fa capolino in sala civica per benedire le nozze dell'amico sindaco e fa pregare il Padre Nostro.

TEMPLUM DOMINI

Leggi la nostra rivista telematica
Templum Domini

CANALE WHATSAPP

Iscriviti al nostro canale Whatsapp per contenuti esclusivi

error: Questo contenuto è protetto!